Turismo ed eventi speciali

POLONIA
sulle orme di
S. Giovanni Paolo II
18/22 Settembre 2020

ASSOCIAZIONE ALMA LAURETANA M
5 giorni / 4 notti


Quota di partecipazione complessiva: € 930,00 a persona con minimo 25 paganti
(€ 770,00 quota base + € 130,00 tasse aeroportuali + € 30,00 quota iscrizione)

Quota di partecipazione complessiva: € 905,00 a persona con minimo 30 paganti
(€ 745,00 quota base + € 130,00 tasse aeroportuali + € 30,00 quota iscrizione)

Quota di partecipazione complessiva: € 890,00 a persona con minimo 35 paganti
(€ 730,00 quota base + € 130,00 tasse aeroportuali + € 30,00 quota iscrizione)           

Supplementi:
camera singola € 180,00
assicurazione contro l’annullamento €46,00 a persona con minimo 25 paganti
assicurazione contro l’annullamento €45,00 a persona con minimo 30 paganti
assicurazione contro l’annullamento €44,00 a persona con minimo 35 paganti


18 Settembre: Roma  – Varsavia – Cracovia.
Ritrovo in aeroporto e partenza per Varsavia con il volo AZ 490 alle ore 08.50. Alle ore 11.15 arrivo e incontro con la guida polacca e pranzo in ristorante. Al termine partenza in pullman per Cracovia, circa 6 ore di pullman. Sistemazione in albergo e cena e pernottamento.

19 Settembre: Cracovia –  Wieliczka – Cracovia
Pensione completa. Giornata dedicata alla visita di Cracovia, città dell’ordinazione sacerdotale di Karol Wojtyla. Cracovia è riconosciuta dall’Unesco tra i preziosi complessi architettonici del mondo: di particolare interesse la Cattedrale, il castello di Wawel, la chiesa di Santa Maria sulla piazza del mercato, l’antichissima università Jagellonica e il quartire ebraico Nel pomeriggio si raggiunge Wieliczka per la visita delle miniere di salgemma, suggestivo museo naturale sotterraneo con la parte settecentesca e la chiesa scolpite nel sale. Al termine rientro a Cracovia per cena e pernottamento. 

20 Settembre: Cracovia – Auschwitz – Wadowice – Kalwaria Zebrzidowska – Cracovia.
Colazione in albergo. Partenza per Auschwitz: visita del campo di concentramento nazista ove fu internato e morì San Massimiliano Kolbe. Oggi questo campo, insieme al vicino campo di Birkenau, è Museo del Martirologio. Proseguimento per Wadowice, la città natale di San Karol Wojtyla: visita della casa natale e della chiesa parrocchiale. Continuazione per la visita di Kalwaria Zebrzydowska, importante Sacro Monte visitato frequentemente in gioventù dal futuro Papa e Santo. Ritorno infine a Cracovia. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

21 Settembre: Cracovia – Varsavia
Colazione in albergo e partenza per Varsavia. Soste di ristoro e pranzo in ristorante lungo strada. Nel primo pomeriggio arrivo a Varsavia e inizio della visita guidata in cui visiteremo questa spelndida città, capitale della Polonia, ricostruita com’era prima della totale distruzione durante la seconda guerra mondiale.

22 Settembre: Varsavia – Roma
Colazione e ultimi momenti a disposizione per un po’ di shopping. Trasferimento in aeroporto per il rientro. Partenza da Varsavia con il volo AZ 491 alle ore 12.05 ed arrivo a Roma alle ore 14.25.


La quota comprende:
Passaggio aereo in classe turistica Roma /Varsavia/Roma con voli di linea ALITALIA – Tasse aeroportuali € 130,00 – Alloggio in Hotel 4 stelle a Cracovia e Varsavia in camere a 2 letti con bagno o doccia – Pensione completa dal pranzo del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno – Pullman GT a disposizione per tutto il tour – Visite ed escursioni come da programma – Guida parlante italiano per tutto il tour – Visite guidate di Cracovia mezza giornata, Miniera di sale di Wieliczka, Auschwitz, Museo di Wadowice e Varsavia, mezza giornata  – Ingressi alla Chiesa di Santa Maria a Cracovia, Museo a Wadowice, Miniera di sale a Wieliczka e ascensore di discesa – Audioriceventi Vox – Assicurazione sanitaria e assicurazione bagaglio..

La quota non comprende:
Mance e facchinaggi – bevande ai pasti salvo l’acqua minerale ¼ di litro a persona a pasto – tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce “la quota comprende”.

 

Primo termine iscrizioni entro il 10.05.2020 con il versamento di Euro 230,00 a persona Saldo entro il 18 Agosto 2020.
Possibilità, per chi volesse, di dilazionare il saldo, in altre 3 rate, di pari importo, tra il 18 Giugno  e il 18 Agosto 2020 compreso.  

 

Organizzazione Tecnica: Agenzia Viaggi Lauretum S.r.l – Loreto   Aut. Prov.le N.989/92 del 8/4/1992 Pol. Ass. Rct Unipol N.40137917
Polizza AMITRAVEL PROTECTION n. 10014299000476 del 23.04.2019 per la tutela dei viaggiatori nei casi d’insolvenza o fallimento dell’operatore.

ARMENIA, il paese della prima evangelizzazione
20/27 Maggio 2020

ASSOCIAZIONE ALMA LAURETANA M
8 giorni / 7 notti


Quota complessiva a persona € 1.470,00 (valida con minimo 15 persone paganti)
(quota base € 1.240,00 + tasse e oneri aeroportuali € 200,00 + quota iscrizione € 30,00)

Quota complessiva a persona € 1.420,00 (valida con minimo 20 persone paganti)
(quota base € 1.190,00 + tasse e oneri aeroportuali € 200,00 + quota iscrizione € 30,00)

Quota complessiva a persona € 1.380,00 (valida con minimo 25 persone paganti)
(quota base € 1.150,00 + tasse e oneri aeroportuali € 200,00 + quota iscrizione € 30,00)

Supplementi:
camera singola in Hotel 4* standard € 200,00
sistemazione in Hotel 4* superiore € 90,00 a persona
camera singola in Hotel 4* superiore € 260,00


20 Maggio – ROMA – YEREVAN
Partenza da Roma Fiumicino con il volo UKRAINE INTERNATIONAL AIRLINES alle ore 13.10. Arrivo a Kiev alle ore 17.15. Cambio di aereo e partenza da KIEV alle ore 20.10 con arrivo a Yerevan alle 23:50. Trasferimento in pullman riservato in Hotel, sistemazione nelle camere e pernottamento.

 

21 Maggio – YEREVAN
Colazione e in tarda mattinata inizio della visita di Yerevan. La storia di Yerevan, risale all’ 8 secolo a.C. Dell’antica città di 3.000 anni fa è sopravissuta solo una piccola parte. Visita al complesso Cascade, Cattedrale nuova di Yerevan. Pranzo in un ristorante locale. Visita al Tsitsernakaberd, memoriale e museo delle vittime del Genocidio. Durante la sua visita in Armenia nel 2001 Papa Francesco ha piantato un abete nel parco commemorativo per ricordare le vittime delle stragi effettuati dal governo turco all’inizio del 20° sec. Visita a Matenadaran, con i suoi antichi manoscritti, che contengono documenti storici provenienti da tutta Europa e dall’Asia nel corso dei secoli. Vedremo, anche, la prima copia della Bibbia in armeno e i Vangeli che affascinano con le loro belle miniature. Visita alla famosa distilleria di Ararat Brandy per la degustazione del cognac legendario.Per finire passeggiata nel mercato GUM. Cena di benvenuto in ristorante locale. Pernottamento in albergo a Yerevan.

S. Messa presso la chiesa Cattolica di Qanaqer. Possibilità di incontro con l’Archivescovo Mnsg. Rafhael Minassyan il vescovo di tutte le chiese Cattoliche in Armenia, in Georgia e in Europa Orientale.

 

22 Maggio – YEREVAN – ETCHMIADZIN –  GAYANÉ – ZVARTNOTS
Colazione e partenza per Echmiadzin, il Vaticano Armeno, che ospita anche la santa sede di Cattolicos Armeno. Visita delle rovine della cattedrale di Zvartnots – perla d’archittettura armena del 7° sec. e patrimonio dell’UNESCO. Visita delle chiese delle martiri Hripsime e Gayané. Pranzo in una comunità locale. Rientro a Yerevan e visita al mercato Vernissage dove è rappresentato l’artigianato locale. Cena in ristorante locale. Pernottamento in albergo a Yerevan.

Incontro con i Mechitarisiti e S. Messa presso la chiesa Cattolica di Avan

 

23 Maggio – LAGO SEVAN – GOSHAVANK – NORADUZ
Colazione in albergo e partenza per il Lago Sevan,  il secondo più grande lago alpino nel mondo con acqua dolce. Esso comprende il  5% della superficie d’Armenia e si trova a 2,000 metri sopra il livello del mare. “Un pezzo di cielo sceso in terra tra i monti” così scrisse il poeta russo M. Gorky. Partenza per la città di Dilijan, una delle località di villeggiatura più famose in Armenia. Pranzo. Visita dell monastero di Goshavank (12-13° sec). Oltre ad esser fondato dal famoso personaggio medievale Mkhitar Gosh – l’autore del primo Codice armeno, il monastero è famoso anche per la rarissima croce-pietra armena considerata ricamata per la tripla lavorazione della pietra. Di seguito visita dell’antico cimitero medievale Noraduz, questo è il più grande cimitero di khachkars (croci su pietra) in Armenia risalenti al 7-10° sec. Rientro a Yerevan. Cena in ristorante locale. Pernottamento in albergo a Yerevan.

 

24 Maggio – YEREVAN – AMBERD – SAGHMOSSAVANK – ASHTARAK – YEREVAN
Dopo la colazione visita alla fortezza di Amberd chiamata  “fortezza tra le nuvole” per la sua collocazione elevata, a 2300 m. sopra il livello del mare, situata sulle pendici del Monte Aragats. Il castello principesco di Amberd è stato costruito dal 9° al 13° secolo. Proseguimento per il monastero di Saghmossavank, del 13° secolo, che si traduce come “monastero dei salmi”. Si trova sopra la spettacolare gola di Qasagh da dove potremo ammirare una bellissima vista a tutta la gola e al Mt. Ararat. L’ultima tappa è ad Ashtarak, presso la più piccola chiesetta panarmena di Karmravor. Rientro a Yerevan. Cena in ristorante locale. Pernottamento in albergo a Yerevan.

 

25 Maggio – YEREVAN – KHOR VIRAP – NORAVANK
Colazione in albergo e visita al monastero di Khor Virap 7° – 17° sec. a 45 km. da Yerevan. Il monastero di Khor Virap ha una storia molto ricca, sia religiosa che laica. Si trova nella valle del monte biblico Ararat sul quale, secondo la Bibbia, si è fermata l’Arca di Noè. L’importanza di questo monastero si lega però con Gregorio l’Illuminatore, che introdusse il cristianesimo in Armenia ed è diventato il primo Catolicos (Patriarca Supremo della chiesa apostolica armena) di tutti gli Armeni. Proseguimento per il monastero di Noravank, un grande centro religioso e culturale del 13° secolo, ma prima di arrivarci faremo una visita all’azienda vinicola di Areni per la degustazione del vino prodotto dai vigneti locali. Pranzo in una località rupestre vicino al monastro. Noravank (“Monastero Nuovo”), situato a 122 km da Yerevan e  che si trova in un luogo inaccessibile circondato da un paesaggio stupendo. Rientro a Yerevan. Cena folkloristica in ristorante con musica. Pernottamento in albergo a Yerevan.

 

26 Maggio – YEREVAN – GARNI – GEGHARD – MUSEO STORICO
Dopo la colazione partenza per il Tempio Garni. La cittadella e il tempio pagano di Garni sono un suggestivo monumento del periodo ellenistico e un impressionante esempio dell’architettura antica armena. Pranzo in un locale all’interno di una casa a Garni dove avremo l’occasione di partecipare alla preparazione del pane nazionale armeno “Lavash” nella stufa sotterranea tradizionale chiamata “tonir”. A nord-est di Garni, nella valle superiore della gola del fiume Azat, c’e` un magnifico monumento d’architettura medievale armeno, il monastero Geghard iscritto nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. Avremo il piacere di ascoltare il Coro all’interno del monastero di Geghard. Rientro nella capitale e visita del Museo della Storia. Cena di arrivederci in ristorante locale. Pernottamento in albergo a Yerevan.

Messa presso la casa di Solidarietà di Madre Teresa a Yerevan.

 

27 Maggio – YEREVAN – ROMA
Molto presto al mattino trasferimento in aeroporto e partenza alle ore 05.50 con UKRAINE INTERNATIONAL AIRLINES per KIEV ed arrivo alle ore 07.50. Cambio di aereo e partenza da KIEV alle ore 10.05 con arrivo a Roma Fiumicino alle ore 12.00 locali.


La quota comprende:
Passaggio aereo in classe turistica Roma Fiumicino / Yerevan via Kiev con voli di linea Ukraine Airlines – Tasse e oneri aeroportuali € 200,00 – 1 pranzo, 1 cena, 1 colazione e 1 snack a bordo dei voli –  Trasferimenti in pullman da/per l’aeroporto di Yerevan – Alloggio in albergo 4 stelle standar in camere a due letti con servizi privati – Pensione completa dalla colazione del secondo giorno al pranzo dell’ottavo giorno – una bottiglia d’acqua minerale al giorno a persona – guida parlante italiano per tutto il tour in Armenia – Ingressi ai monumenti indicati nel programma – Audioriceventi – Assistenza sanitaria e assicurazione bagaglio FILO DIRETTO – Portadocumenti da viaggio.

 

La quota non comprende:
Bevande oltre a quelle indicate – facchinaggi – mance – spese di carattere personale e tutto quanto non riportato ne “La quota comprende”.

Primo termine iscrizioni entro il 10 Gennaio 2020 con il versamento di Euro 340,00 a persona
Saldo entro il 20 Aprile 2020.
Possibilità, per chi volesse, di dilazionare il saldo, in altre 3 rate, di pari importo, tra il 20 Febbraio e il 20 Aprile 2020 compreso.
 

 

Organizzazione Tecnica: Agenzia Viaggi Lauretum S.r.l – Loreto   Aut. Prov.le N.989/92 del 8/4/1992 Pol. Ass. Rct Unipol N.40137917
Polizza AMITRAVEL PROTECTION n. 10014299000476 del 23.04.2019 per la tutela dei viaggiatori nei casi d’insolvenza o fallimento dell’operatore.

MADRID
con Toledo, Avila e Saragozza
26 / 31 Marzo 2020

Viaggio / pellegrinaggio di 6 giorni / 5 notti


Quota di partecipazione complessiva a persona € 1.220,00 con minimo 20 paganti
(€ 1.128,00 quota base + € 62,00 tasse aeroportuali + € 30,00 quota iscrizione)
Quota di partecipazione complessiva a persona € 1.135,00 con minimo 25 paganti
(€ 1.043,00 quota base + € 62,00 tasse aeroportuali + € 30,00 quota iscrizione)
Quota di partecipazione complessiva a persona € 1.115,00 con minimo 30 paganti
(€ 1.023,00 quota base + € 62,00 tasse aeroportuali + € 30,00 quota iscrizione)
Supplemento camera singola € 225,00 per tutte e cinque le notti


26 Marzo: Italia – Madrid.
Ritrovo in aeroporto e partenza con volo ALITALIA alle ore 14.05 per Madrid. Arrivo alle ore 16.35 e incontro con la guida. Giro orientativo della capitale spagnola dalla Porta dell’Alcalà alla Porta del Sol a Piazza Mayor. Visita della chiesetta di Sant’Antonio de Florida con pregevoli affreschi del Goya e la semplice tomba dell’artista. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

27 Marzo: Madrid – esc. Toledo.
Pensione completa. Al mattino visita del Palazzo Reale, residenza ufficiale dei Reali di Spagna. L’edificio, in stile tardo barocco italiano è costituito da 3418 stanze su un’area di 135.000 m² ed è il palazzo reale più grande in Europa. Il Salone del Trono conserva ancora l’arredamento voluto da Carlo III con mobili in stile rococò, pareti rivestite di velluto, orologi di fattura inglese e svizzera e la volta affrescata dal Tiepolo. Nel pomeriggio escursione a Toledo, città patrimonio mondiale Unesco, situata su una collina che domina il fiume Tago. Visita della cattedrale gotica, della chiesa di St. Tomé con il famoso quadro di El Greco “La sepoltura del Conte de Orgaz”e della Sinagoga nel quartiere ebraico della Juderìa.

28 Marzo: Madrid – escursione Avila.
Mezza pensione in albergo. Intera giornata dedicata all’escursione ad Avila, notevolissimo centro d’arte ricco di chiese e di antichi palazzi dichiarati patrimonio Unesco. Entro una magnifica cinta muraria edificata nel 1090 si trovano la Cattedrale ed i monasteri che ripercorrono la storia della mistica Santa Teresa patrona d’Europa e Dottore della Chiesa. Al di fuori del quadrilatero delle mura visitiamo il Monastero Reale di San Tommaso e la splendida basilica medievale di San Vincente. Pranzo in corso di visite.

29 Marzo: Madrid – escursione El Escorial.
Mezza pensione in albergo. Partenza per la visita della Valle de Los Caidos e San Lorenzo de El Escorial, monumentale monastero voluto da Filippo II quale luogo di sepoltura della famiglia reale. Visita e pranzo. Rientro a Madrid e visita del Museo Nazionale del Prado, uno dei musei di pittura più importanti al mondo per i capolavori esposti sia italiani (Raffaello, Botticelli, Tiziano, Veronese, Tintoretto) sia spagnoli (El Greco, Velázquez, Murillo, Goya) sia fiamminghi tra cui Rubens ed i Van Dyck.

30 Marzo: Madrid – Zaragoza.
Colazione in albergo, incontro con la guida/accompagnatore parlante italiano e partenza per Zaragoza, capoluogo dell’Aragona, una delle regioni della Spagna nord-orientale. Nel pomeriggio visita della Basilica di Nuestra Senora del Pilar che è uno dei luoghi di culto più importanti di tutta la Spagna di cui la Vergine del Pilar è la Patrona. Ogni anno milioni di pellegrini arrivano a Saragozza per venerare l’immagine della Vergine del Pilar conservata nella cappella omonima all’interno della Basilica. Poi visiteremo la cattedrale del Salvatore abitualmente chiamata “la Seo” in contrapposizione a “el Pilar”. Pensione completa in albergo.

31 Marzo: Zaragoza – Madrid – Italia.
Colazione in albergo. Partenza da Zaragoza per il ritorno a Madrid. Pranzo in ristorante a Alcalà de Enares. Al termine trasferimento all’aeroporto per il rientro. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con il volo ALITALIA alle ore 17.30. Arrivo a Roma Fiumicino alle ore 19.55 locali.

LA QUOTA COMPRENDE
Passaggio aereo in classe turistica Italia/Madrid/Italia con voli di linea – Trasferimenti in pullman da/per l’aeroporto di Madrid – Alloggio in albergo 4 stelle in camere a due letti – Pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo del 6° giorno – Visite ed escursione in pullman come da programma – Accompagnatore / Guida parlante italiano per i giorni 30 e 31 Marzo – visite con guida parlante italiano come da programma – Ingressi inclusi: a Madrid Palazzo Reale e Museo del Prado; a Toledo Cattedrale, St. Tomé e Sinagoga; ad Avila Cattedrale, monastero di Santa Teresa, monastero Reale di San Tommaso e basilica di San Vincente; monastero El Escorial – Radioguide Vox- Accompagnatore / guida parlante italiano per tutto il tour in Spagna – Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio FILO DIRETTO.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Mance, facchinaggi, bevande durante i pasti e tutto quanto non indicato ne “la quota comprende” 

Documenti:
carta d’identità o passaporto validi per l’espatrio. 

Organizzazione Tecnica: Agenzia Viaggi Lauretum S.r.l – Loreto   Aut. Prov.le N.989/92 del 8/4/1992 Pol. Ass. Rct Unipol N.40137917. Polizza AMITRAVEL PROTECTION n. 10014299000476 del 23.04.2019 per la tutela dei viaggiatori nei casi d’insolvenza o fallimento dell’operatore.

Torna su